DISPOSIZIONI SULLA TENUTA DEI REGISTRI DEL TRATTAMENTO

Spread the love

In occasione della ripresa delle attività (per chi ha previsto il rientro in questi giorni) augurandomi che abbiate trascorso in modo piacevole il periodo dedicato alle ferie estive, colgo l’occasione per proporre di mettere ordine nella gestione dei registri del trattamento.

Come è noto ciascun Responsabile del trattamento è tenuto ad adottare e aggiornare un proprio registro (che viene prodotto dal sistema PICO) ed opportuno che ciò avvenga lasciando traccia, quindi registrando tale evento al protocollo dell’ente.

A tal fine riporto di seguito una bozza di comunicazione che potrebbe essere adottata e inoltrata a ciascun responsabile.

Mi sono permesso di aggiungere un periodo finale che attribuisce all’adempimento la dignità di “obiettivo”. E al riguardo lascio a ciascuno di voi la decisione di condividere la frase o rimuoverla.

Resta inteso che ogni adempimento richiesto potrà essere effettuato con l’assistenza mia o dei miei collaboratori.

Ringrazio per l’attenzione e riporto di seguito la bozza di comunicazione

Santo Fabiano

—————

Come è noto l’amministrazione, con deliberazione di giunta n.       del        ha approvato il regolamento per il trattamento dei dati personali, in conformità alle prescrizioni contenute nel regolamento generale sulla protezione dei dati personali adottato con Deliberazione del Consiglio Europeo n. 679/2016.

Nel provvedimento adottato è previsto che a ciascun responsabile di servizio venga attribuita la responsabilità in ordine ai dati trattati nel settore di competenza. E’ consentito inoltre che ogni responsabile individui dei sub responsabili a cui affidare specifici ambiti, in modo esclusivo, laddove i dati vengano gestiti in modo autonomo. Si richiama infine l’attenzione sulla necessità che ogni responsabile del trattamento istituisca e mantenga aggiornato il proprio “registro del trattamento”. A tal fine si richiede che sia l’adozione, sia ogni aggiornamento vengano registrate al protocollo dell’ente allo scopo di darne piena contezza.

Si raccomanda in particolar modo quest’ultimo adempimento che allo scopo di assicurarne l’attuazione sarà inserito tra gli obiettivi della performance. Si precisa infine che allo scopo di facilitare l’effettuazione di quanto richiesto il DPO dell’ente ha manifestato piena disponibilità alla collaborazione e potrà essere raggiunto ai seguenti recapiti: dpo@santofabiano.it e +39 335 8424701.

 

Total Page Visits: 1359 - Today Page Visits: 2